In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

29 aprile 2019

Novità a Massa

A far data dal giorno 29.04.2019 tutte le corse delle linee dei Paesi Montani di Massa (linee 65, 66, 67, 78, 79) ed alcune corse delle linee 74 e 76 faranno capolinea negli stalli creati presso la Stazione Fs di Massa e non più in Via Europa (vedi allegati).

Le linee 60-61-62-68-74 e 76 partiranno dagli stalli posti di fronte all’ingresso della Stazione Ferroviaria.

Le linee 65-66-67-78-79 partiranno dagli stalli posti in diagonale di fronte alla nuova pensilina secondo la seguente disposizione:
Stallo 01 linea 79 Massa Casette
Stallo 02 Linea 67 Massa Bergiola
Stallo 03 linea 66 Massa Antona
Stallo 04 linea 65 Massa Forno
Stallo 05 linea 78 Massa Resceto.
Lo stallo 01 è il più vicino alla rotatoria, lo 05 è il più vicino alla Stazione FS.
Si informa che in Via Europa resteranno, solamente come fermata del centro cittadino, gli stalli posti a lato della Chiesa (di fronte alle pensiline).

Considerato il prolungamento del percorso delle linee suddette, che raggiungeranno direttamente la Stazione Ferroviaria senza la necessità di cambi, gli orari hanno necessariamente subito modifiche.

All'inaugurazione del nuovo capolinea erano presenti il Presidente della Provincia di Massa Carrara Gianni Lorenzetti, il Sindaco di Massa Francesco Persiani e l'Assessore alla Mobilità di Massa Marco Guidi. Per CTT Nord erano presenti il Vice Presidente Maurizio Paponi, l'Amministratore Delegato Alberto Banci ed il Responsabile della Pianificazione di Massa Carrara Giancarlo Pianini. L'Amministratore Delegato Alberto Banci dichiara: "Saluto con piacere questo intervento dell'Amministrazione Comunale di Massa, che gli abitanti della città aspettavano da diversi anni. Negli ultimi mesi l'Azienda ha lavorato a stretto contatto con i tecnici del Comune.  E' stata data una sistemazione ottimale alla piazza, anche per quanto riguarda la sicurezza del servizio, separando i flussi di traffico privato e pubblico. Al momento il servizio è regolare e comunque siamo disponibili ad accettare eventuali suggerimenti in merito". Aggiunge il Vice Presidente Maurizio Paponi: "Questa è la soluzione più logica per il trasporto pubblico perchè viene coniugato in maniera ottimale il trasporto ferro-gomma, così come chiedevano da tempo i nostri conducenti e gli utenti".