In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

31 maggio 2018

Progetto SipArte

Presentato giovedì 31 maggio, nel piazzale antistante la Stazione di Avenza il progetto “SipArte”, realizzato dall’Accademia di Belle Arti di Carrara in collaborazione con CTT Nord e l’ospitalità di Ferrovie dello Stato.
"SipArte" è la mostra di opere realizzate dagli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Carrara visibile al pubblico fino al 15 giugno nella Stazione ferroviaria di Carrara-Avenza e sugli autobus urbani ed extraurbani di Ctt Nord.
Entra nei dettagli la professoressa Alessandra Andrini, docente dell’Accademia: “I nostri giovani artisti sono usciti dalle aule per indagare la città con l’obiettivo di leggere lo spazio urbano e architettonico e gli spazi della quotidianità. L’immersione nella realtà si è rivelata un grande laboratorio di ricerca a cui attingere domande. Quest’anno – prosegue la docente - ci siamo confrontati soprattutto con quelli che l’antropologo Marc Augé definisce “nonluoghi”, spazi di attesa, di spostamento pendolare. La stazione ferroviaria, spazi di transito, di attesa, alcuni autobus delle linee urbane. I giovani artisti hanno prodotto interventi d’arte temporanei che, al di fuori degli spazi consacrati all’arte, cercano un dialogo con l’anima viva della città, strumenti di riflessione. La sensibilità e il senso di urgenza che i nostri artisti stanno esprimendo nei loro progetti per Carrara, ci fanno capire che la città probabilmente ha bisogno del loro sguardo, attento all’aspetto identitario dei luoghi e dei suoi abitanti. Le Ferrovie – conclude -  hanno accolto con curiosità la presenza dei giovani artisti,  CTT Nord  ha messo a disposizione autobus urbani ed extraurbani. Chi transiterà per Carrara, potrà incontrare gli interventi dei nostri giovani artisti fino al 15 giugno”.

Il Presidente di CTT Nord Andrea Zavanella esprime soddisfazione: "Il Trasporto Pubblico Locale è parte dell'arredo urbano della città ed è anche veicolo di messaggi e valori.
Il Progetto SipArte ci è parso una opportunità da cogliere per valorizzare il talento di questi giovani artisti e allo stesso tempo per portare l'Arte il più possibile "in giro" perchè come ci dice Maria Lai: L'Arte è una grande bugia ma non ha le gambe corte".
Ecco gli autori e i titoli delle loro opere in mostra. Alla Stazione Ferroviaria Carrara-Avenza, ci saranno Il terzo livello di Cristina Vera Aurioles, Area saluti di Marcella Cardone, Avenza puzzle di Chai Xiaohua, Turbans di Chiara Vassalle, Micro Metropolis di Fan Zixi. Sugli autobus urbani ed extra-urbani, si potranno ammirare Mosso di Melanie Angeloni, Scimmie in viaggio di Chiara Coronato, Interno Bus Paradiso di Anna Fabrizi, N’ do t’va? di Daniela Nardini, Il peso non dorme di Mara Zordan.